Un gelato… di corsa!

Categories: Partner

Se siete stupiti dal tema di questo post non vi biasimiamo: l’accoppiamento gelato-sport è sicuramente.. Inusuale!

Ebbene sì, anche il gelato può essere un ottimo alimento per gli sportivi.
Come sempre, però, è opportuno imparare sia a scegliere il gusto più giusto per le nostre necessità nutrizionali, sia a mangiarlo nel momento migliore della giornata in funzione degli altri pasti e degli allenamenti, per evitare di eliminare gli effetti benefici della corsa con questo piacevole sfizio.

Di ogni alimento, si sa, è bene controllare i valori nutrizionali: chi pratica sport ha bisogno di una buona quantità di carburante e il carburante per eccellenza è rappresentato dai carboidrati, i quali forniscono al corpo l’energia necessaria per compiere uno sforzo fisico.

Nel caso del nostro amato gelato, il valore nutrizionale dipende, chiaramente, dagli ingredienti. Una prima distinzione (ed esclusione) si può fare fra gelati confezionati e gelati artigianali: si tratta di una distinzione in termini non solo di alimentazione, ma anche di ecologia e di supporto alla propria comunità locale. Dal punto di vista salutistico, comunque, la qualità dei prodotti industriali è spesso discutibile poiché contengono coloranti, additivi, o addirittura grassi vegetali idrogenati.

Un’ulteriore distinzione invece va fatta fra gelato alla frutta e gelato alla crema: le calorie e i principi nutritivi sono decisamente diversi, e dunque meritano di essere considerati separatamente .

I gelati artigianali alla frutta, così come i sorbetti, hanno un apporto calorico sensibilmente inferiore (circa 160 kcal su 100 grammi) essendo preparati senza latte e con frutta fresca. In particolare i sorbetti  alla frutta sono molto acquosi e dissetanti e, quindi, perfetti quando la  temperatura è molto alta. Oltre all’acqua contengono polpa e/o succo di frutta, e quindi sali minerali che in parte vengono persi con la maggiore sudorazione sportiva e vanno dunque reintegrati tramite l’alimentazione.
Si può quindi terminare un pasto leggero con una bella coppa di gelato alla frutta, senza sensi di colpa e senza doversi sfinire di allenamenti per smaltirla.

Sul versante opposto, invece, le creme sono più indicate per soddisfare il bisogno calorico di una ricca merenda (circa 300 kcal su 100 grammi). Questi gusti di gelato infatti hanno una composizione più ricca, con un buon apporto di proteine del latte o delle uova, grassi a catena corta di facile digeribilità, sali minerali, calcio e fosforo.

Un gelato è dunque assolutamente consigliabile sia subito prima dell’attività fisica, se si intendono fornire all’organismo carboidrati di pronto impiego, sia subito dopo l’allenamento, soprattutto se particolarmente intenso.
Sottolineiamo però quanto sia importante tenere presente il momento in cui si svolge la seduta di allenamento: quando è previsto un allenamento pomeridiano o serale, possiamo chiudere il pranzo con un gelato (in questo caso alla frutta) o un sorbetto, mentre possiamo anche concederceli ad allenamento terminato se effettuato entro entro metà giornata, per ridare energia al nostro organismo  sfinito dallo sforzo.
Se si tratta di un allenamento mattutino, il gelatino post-allenamento andrebbe invece accompagnato da cialde, biscotti o cereali, in modo da poter assimilare le fibre necessarie per una colazione equilibrata.

Un consiglio sopra a tutti? Prediligere la qualità.
Visto che dobbiamo assumere una buona quantità di calorie, facciamo in modo che siano sane e naturali. Scegliamo un gelato artigianale a maggior ragione se, per arrivare alla gelateria di fiducia, dobbiamo fare due passi a piedi…

Noi ad esempio, per il nostro gelato artigianale, ci affidiamo alle ragazze di Mami gelato al volo.

Tre donne fantastiche (madre e figlie!) corrono su e giù per Padova con la loro Mami Car e distribuiscono gelato davanti alle scuole, nei parchi, pressi i campi sportivi… Come una volta, utilizzano un “carretto dei gelati” itinerante per offrire una pausa rinfrescante e salutare a grandi e bambini.

, esistono davvero.

, il loro gelato è tutto naturale, artigianale e super fantasioso.

, dovete capire dove le potete trovare in questi giorni (le potrete facilmente localizzare contattandole al numero 393 8707782).

E soprattutto…

, saranno presenti in Prato della Valle il 23 Novembre alla Running Hearts!

 

Matile di Mami Gelato al volo

 

One Response to "Un gelato… di corsa!"

  1. Anna Posted on 17 ottobre 2014 at 17:39

    Che bel post! grazie!!!!!!

Lascia un Commento